Featured Post

LA RAGIONE AL SERVIZIO DELLA FEDE

    Nel salutare il papa Benedetto XVI in visita all’Università Lateranense nel 2008, Antonio Livi, allora decano della facoltà di Filosofia, conferma al Santo Padre il suo impegno per una piena attuazione delle direttive pastorali contenute nell’enciclica “Fides et ratio” di Giovanni Paolo II sull’impiego della filosofia negli studi teologici. _______________________________________________________________   A PROPOSITO DI UN SAGGIO DI CRISTOLOGIA   Conferenza del prof. Antonio Livi (videoregistrazione) http://www.diocesidibenevento.it/mediateca.php?id=182#182

Read More

INTERVENTI DI ANTONIO LIVI A CONVEGNI E DIBATTITI PUBBLICI

Posted by admin | Posted in documenti | Posted on 20-11-2009

2

INTERVENTI REGISTRATI DA “RADIO RADICALE”

Consultare il sito:

 

http://www.radioradicale.it/soggetti/antonio-livi

 

Comments (2)

Ho insegnato Matematica e Informatica per 9 anni. Amo le discipline del Politecnico, e non solo quelle. Ho 61 anni. Sono convinto che le ’scienze’ un giorno scopriranno l’esistenza di dimensioni diverse, se non l’hanno già fatto. In realtà lo stanno già pubblicamente e lentamente facendo. Da un punto di vista logico non si può ‘dimostrare’ che qualcosa non esista. Per negare l’esistenza di qualcosa di ‘concreto’ bisognerebbe avere la capacità di ‘vedere’, di percepire, ogni parte o tipo di struttura dell’universo. Inoltre non ha senso discutere dell’esistenza di un ente non precisamente definito. Con tutto il rispetto per Monsignir Livi, la struttura che dirige e la tradizione che rappresenta, tradizione la cui antichità è probabile ma per me ignota, e senza conoscere tutto il sistema di convinzioni condivise dal suo mondo, mi permetto di affermare l’esistenza di qualcosa che da molti è rifiutata e da molti altri manipolata. Io, per esperienza attiva, credo nella pranoterapia. Spero con questa affermazione di non aver offeso il destinatario della mia lettera. Io credo che questa disciplina sia antichissima e che forse debba essere riscoperta nelle sue potenzialità. Distinti saluti. Ferdinando Ceccato.

Caro professor Ceccato,

grazie per avermi scritto. Le Sue considerazioni sono indubbiamente interessanti. Io conosco molto bene e questoni che Lei affronta, perché ho lavorato per anni assieme al professor Evandro Agazzi, matermatico e filosofo della matematica. Se Lei mi scrive più diffusamente inviando una mail a questo mio indirizzo privato (prof.antoniolivi@gmail.com) io potrò illustrarLe con argomentazioni adeguate il mio punto di vista.
Ossequi.

Write a comment